Menu Chiudi

Ora è ufficiale. Conte ha categoricamente detto NO al MES

Giuseppe-Conte-e-il-Mes-780x467

Il premier Giuseppe Conte al termine della conferenza stampa con i ministri Azzolina, Gualtieri e Patuanelli ribadisce il no al Meccanismo Europeo di Stabilità MES.
Il Mes è il Meccanismo Europeo di Sostenibilità, in base al quale lo Stato che chiede un aiuto finanziario (su fondi che lo Stato stesso ha contribuito a prendere a prestito e versare al Mes) e viene però sottoposto ad una serie di condizionalità e ulteriori controlli di bilancio.

Mentre ha annunciato che insisterà al parlamento europeo con gli eurobond.
Per eurobond si intendono titoli di stato comuni tra i paesi dell’eurozona, quindi di nuovo debito pubblico con lo stesso tasso di interesse.
Meglio Eurobond o MES?“. Incalzato dalla domanda di una giornalista il premier reagisce con una battuta – “lei provoca” – e poi risponde nel merito:

Mes no, eurobond sicuramente sì. Il Mes, lo abbiamo ripetuto, è uno strumento assolutamente inadeguato. Gli eurobond invece sono la soluzione, una risposta seria, efficace, adeguata, all’emergenza che stiamo vivendo. Su questo io e il ministro Gualtieri siamo d’accordo anche se qualche volta qualche retroscenista mira a raccontare una rappresentazione diversificata delle nostre convinzioni.

Aggiungo: quando abbiamo iniziato a discutere a livello europeo di questa direzione, alcuni, non il Ministro Gualtieri, anche nel dibattito, mi hanno suggerito di non fare questa battaglia perché appariva futuribile, avveniristica, non realistica. La verità è che quando si difende il proprio paese non si fanno calcoli.
Io so, lo dico con tutta la prudenza che mi contraddistingue: la storia è con noi. E vedremo alla fine la storia quale piega prenderà“.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *