Menu Chiudi

Migranti, Conte: “dobbiamo intensificare i rimpatri, essere duri e inflessibili”

Conte: “Non possiamo tollerare che si entri in modo irregolare, né vanificare sforzi fatti per il Covid. Dobbiamo intensificare rimpatri”.

migranti conte intensificare rimpatri

Il premier Giuseppe Conte in un punto stampa a margine della sua visita a Cerignola durante la quale incontrerà degli studenti e visiterà un bene confiscato alla mafia, parla della questione migranti:

Non possiamo tollerare che si entri in Italia in modo irregolare, ne si può tollerare che in questo momento il cui la comunità nazionale intera ha fatto tantissimi sacrifici, questi risultati siano vanificati da migranti che tentano di sfuggire alla sorveglianza sanitaria. Dobbiamo essere duri e inflessibili“.

Ridurre le partenze

Poi parla di una collaborazione con il governo tunisino per ridurre le partenze:

Stiamo collaborando con le autorità tunisine, io stesso ho scritto al presidente tunisino una lettera l’altro ieri, e sono contento che ieri abbia fatto visita ai porti per rafforzare la sorveglianza costiera.
Noi dobbiamo contrastare i traffici e l’incremento degli utili da parte di gruppi criminali che alimentano tali traffici illeciti“.

Intensificare i rimpatri

Dopo il tema partenze affronta il tema rimpatri per rispedire a casa coloro che sono entrati irregolarmente:
Dobbiamo intensificare i rimpatri, non si entra in Italia in questo modo, e soprattutto non dobbiamo permettere che in un momento come questo la comunità nazionale sia esposta ad ulteriori pericoli non controllabili“.

Questo ed altro nell’intervento integrale del premier Giuseppe Conte a Cerignola che vi mostriamo di seguito.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *