Menu Chiudi

Magistrato Giorgianni : “è emergenza democratica, attuato colpo di Stato”

magistrato giorgianni emergenza democratica

Il magistrato Giorgianni, durante l’evento sulla Covid-19 organizzato da Vittori Sgarbi in Senato, dal titolo “Covid-19 in Italia tra informazione, scienza e diritti”, non ha usato mezzi termini nel suo intervento. Parole forti come macigni che parlano di omicidi e sequestri.

Parla esplicitamente del progetto di un governo mondiale, della cabina di regia comune che controlla la situazione in tutti gli stati che si trovano in emergenza.
«Viene il legittimo sospetto che gli sponsor influenzino i vertici dell’Organizzazione. Come dice monsignor Viganò, c’è un progetto di governo mondiale».
Dei protocolli iniziali errati che hanno provocato la morte di migliaia di persone e come questi errori siano stati ripetuti allo stesso modo negli altri paesi seguendo le stesse indicazioni dell’OMS.

«In Italia una scientocrazia si è sostituita al potere politico imponendo le sue verità. E gli errori fatti in Italia sono stati ripetuti negli altri Paesi. Chi c’è dietro tutto questo?».

Parla di come, a suo dire, il virus è stato usato come scusa per attuare una strategia del terrore e fare in modo che la popolazione accettasse cose che altrimenti non avrebbe mai accettato.
Ha poi sottolineato le responsabilità dell’OMS, ormai finanziata più da privati come Bill Gates e case farmaceutiche che dagli Stati.
«Viene il legittimo sospetto che gli sponsor influenzino i vertici dell’Organizzazione. Come dice monsignor Viganò, c’è un progetto di governo mondiale».

Ribadisce inoltre che secondo lui siamo in una emergenza democratica più che sanitaria.
«Più grave dell’emergenza sanitaria, è l’emergenza democratica che il nostro Paese sta vivendo dall’inizio della pandemia. Da magistrato vi parlerò di omicidi, di sequestri di persona, di violenze private, nella consapevolezza di usare le parole come macigni».

Questo ed altro nell’intervento integrale del magistrato Giorgianni, durante l’evento sulla Covid-19 organizzato da Vittori Sgarbi in Senato, dal titolo “Covid-19 in Italia tra informazione, scienza e diritti”, che vi mostriamo di seguito. Buona visione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *