Menu Chiudi

Italiani Sveglia. Basta Disoccupazione! Vogliamo lavorare e avere un Futuro… Apriamo gli occhi

Lavoro

Basta alla disoccupazione…L’ Italia merita i fasti di un passato oramai troppo lontano da poter essere ricordato con leggerezza e spensieratezza!

Dove sono finiti i principi fondamentali dell’uomo, tanto declamati nella Costituzione Italiana?
Voi politicanti…avete avuto il coraggio e l’ abilità di rendere CARTA STRACCA tutti gli sforzi fatti al fine di garantire i diritti inalienabili dell’uomo!
BEL LAVORO…Complimenti!

[banner]….Oggi abbiamo il Jobs Act: vero e proprio manuale per la DISOCCUPAZIONE. Parliamoci chiaro…Credete davvero che questo possa bastare ad invertire la rotta?
Bisogna liberarsi da quei falsi ideologismi che ci mantengono ancorati ad una classe politica che troppe volte ha deluso e delude.
Bisogna cancellare il marciume che ha impoverito il nostro Paese, perché noi non abbiamo bisogno di Sanguisughe che prosciugano la linfa vitale di un’ Italia già martoriata!

Quello di cui abbiamo davvero bisogno è di una prospettiva diversa e rinnovata. Fondata sulla lealtà e la legalità. Non sulla disoccupazione crescente e il lavoro precario.
Abbiamo bisogno di persone e POLITICI AUTENTICI (seppure se ce ne fossero ancora), i quali vogliono lottare per i diritti e i principi di coloro che lavorano e che VORREBBERO lavorare.

Ammesso che alcune migliaia di disoccupati possano beneficiare della decontribuzione triennale prevista nella legge di stabilità per i neo-assunti nel 2015, cosa succederà loro quando i tre anni saranno finiti?

Libertà di licenziare, demensionamento, mantenimento di quasi tutte le tipologie contrattuali esistenti ed estensione del lavoro usa e getta sono ricette che rafforzano il potere delle imprese mettendo gli uni contro gli altri i lavoratori.
Ovviamente sempre più vessati e privati di diritti fondamentali!
Ci vogliono politiche alternative ed idee concrete..serie e orientate al futuro dei giovani, i quali appaiono sempre più privi di aspettative!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *