Menu Chiudi

Il leader dell’ISIS Al-Baghdadi è morto per la settima volta in 12 anni

Il presidente Donald Trump ha formalmente annunciato  che Abu Bakr al-Baghdadi, autoproclamato leader dell’ISIS, è morto per suicidio. Sarebbe la settima volta in 12 anni.

Al-Baghdadi Isis morto per la settima volta in 12 anni

Secondo quanto riferito, il famigerato terrorista ha fatto esplodere un giubbotto esplosivo sabato notte mentre le forze speciali statunitensi hanno fatto irruzione in un complesso nella provincia siriana di Idlib.

Oltre a cancellare la cellula dell’ ISIS, l’esplosione ha ucciso anche tre bambini, secondo il governo degli Stati Uniti.

“Baghdadi è stato violento, ed è morto in modo vizioso e violento, come un codardo, correndo e piangendo”, ha  detto  Trump . “È morto come un cane, è morto come un codardo.”

Stranamente, questo non è  il primo caso  in cui al-Baghdadi sarebbe stato ucciso o gravemente ferito nel corso degli anni, e potrebbe non essere l’ultimo.

loading...

Funzionari iracheni hanno  denunciato la sua morte per la prima volta  nel maggio 2007. Secondo un  rapporto della CNN  , il Magg. Gen. William Caldwell disse che non si sapeva chi fosse Baghdadi o  se esistesse , e lo Stato Islamico ha negato che al-Baghdadi fosse stato ucciso.

Due mesi dopo, il portavoce militare il generale di brigata Kevin Bergner disse a una conferenza stampa che al-Baghdadi non esisteva affatto,   secondo quanto riferito da Reuters . Secondo le fonti di Bergner, al leader dell’ISIS fu assegnato un nome iracheno (Baghdadi, che significa “da Baghdad”) in modo che l’influenza e la leadership straniera del gruppo potessero essere mascherate dai suoi seguaci.

Nel 2009 Reuters ha  riferito che le forze irachene avevano catturato al-Baghdadi, cosa negata dall’ISIS. È stato poi  dichiarato morto  dall’allora primo ministro iracheno Nuri al-Maliki nell’aprile 2010, a seguito di un attacco aereo del vicepresidente americano Joe Biden, definito un  “colpo potenzialmente devastante”.

Baghdadi è stato nuovamente riapparso in Iraq fino a quando i funzionari iracheni hanno  dichiarato ad  Al-Jazeera  di aver  nuovamente  arrestato Baghdadi nel dicembre 2012.

Essendoci ulteriori dubbi sull’esistenza di al-Baghdadi, il leader dell’ISIS ha raramente mostrato il suo volto davanti alla telecamera e nel 2014 ha fatto la sua comparsa pubblica,  secondo  l’  Independent.

Poi, nel novembre 2014, riuscendo in qualche modo a sfuggire al suo arresto, al-Baghdadi è stato  segnalato  “ferito in modo critico”  in un attacco aereo. Solo cinque mesi dopo, è stato  “gravemente ferito”  in  un altro attacco aereo nell’aprile 2015 . Ci sono  ulteriori notizie  secondo cui Baghdadi è stato ucciso anche nel 2016.

Nel maggio del 2017, il leader dell’ISIS sarebbe stato anche ucciso in Siria da attacchi aerei russi,  secondo  il Ministero della Difesa russo e la televisione di stato siriana.

Meno di un anno dopo, un alto funzionario iracheno ha  dichiarato  che al-Baghdadi è stato gravemente ferito in un raid aereo nella Siria nordoccidentale nel febbraio 2018. Il funzionario iracheno ha aggiunto che il leader dell’ISIS soffre di  “ferite, diabete e fratture al corpo e alle gambe che gli impediscono di camminare senza assistenza. “

Più recentemente, al-Baghdadi è stato  presumibilmente mostrato  in un video di 18 minuti pubblicato da un gruppo di media dello Stato islamico nell’aprile del 2019. Vari messaggi audio che sarebbero stati trasmessi da al-Baghdadi sono stati rilasciati nel corso degli anni, l’ultimo nel 2019. Tuttavia, l’autenticità di quei messaggi non è stata verificata,  secondo  la  BBC .

Secondo quanto riferito, gli Stati Uniti lo avevano anche in  custodia  nel 2004.  Secondo  l’  Intercept :

“Giorni dopo, il Pentagono ha confermato che Baghdadi è stato in custodia negli Stati Uniti solo per 10 mesi, da febbraio a dicembre 2004. Il Dipartimento della Difesa ha riferito al sito web di verifica dei fatti PunditFact in una dichiarazione che Baghdadi era detenuto a Camp Bucca. “Una commissione per la revisione e il rilascio combinati ha raccomandato la” liberazione incondizionata “di questo detenuto ed è stato rilasciato dalla custodia degli Stati Uniti poco dopo. Non abbiamo alcuna traccia di lui detenuto in nessun altro momento. “”

Alcuni hanno persino riferito che al-Baghdadi era in custodia negli Stati Uniti nel 2009, anche se il  una testata ha  messo in dubbio questa particolare richiesta  dopo che al Dipartimento della Difesa è stato chiesto di confermare la storia e ha chiarito che era stato rilasciato nel 2004, non nel 2009.

I media e il governo hanno ovviamente creato un ciclo di uccisioni, catture e lesioni di una sola persona, mentre il grande pubblico non ha mai visto altro che brevi frammenti di un “immortale”.

La cronologia della narrativa di al-Baghdadi

  • 2004 – Al-Baghdadi  era  in custodia negli Stati Uniti
  • 2007 – Funzionari iracheni  segnalano  la morte di al-Baghdadi
  • 2007 – Il maggiore generale americano William Caldwell  afferma  che non si sapeva chi fosse al-Baghdadi o se esistesse
  • 2007 – Il generale di brigata Kevin Bergner  racconta a una conferenza stampa  che al-Baghdadi non esiste affatto
  • 2009 –  Reuters  riferisce  che le forze irachene avevano catturato al-Baghdadi
  • 2010 – Al-Baghdadi viene  dichiarato  morto dal primo ministro iracheno Nuri al-Maliki per un attacco aereo
  • 2012 – Al-Baghdadi viene  catturato  in Iraq
  • 2014 – Al-Baghdadi ha fatto la sua  unica presunta  apparizione pubblica a Mosul a giugno
  • 2014 – Secondo quanto riferito, Al-Baghdadi viene  ucciso  da un attacco aereo statunitense a settembre
  • 2014 – Al-Baghdadi viene ” gravemente ferito ” dagli attacchi aerei vicino a Mosul a novembre
  • 2015 – Al-Baghdadi viene nuovamente ” gravemente ferito ” da un attacco aereo americano vicino a Ninive
  • 2016 – Secondo quanto riferito, Al-Baghdadi viene   nuovamente ucciso dagli attacchi aerei della coalizione a Raqqa
  • 2017 – Al-Baghdadi viene  ferito  da un attacco aereo e deve rinunciare al controllo dell’ISIS per cinque mesi
  • 2017 – Al-Baghdadi viene nuovamente ucciso   da attacchi aerei russi in Siria
  • 2018 – Al-Baghdadi viene ‘ gravemente ferito ‘ in un raid aereo
  • 2019 – Al-Baghdadi apparentemente  appare  in un video pubblicato da un gruppo di media dello Stato islamico
  • 2019 – Al-Baghdadi si  uccide  durante un raid americano

L’esercito russo ha  etichettato  il discorso di Trump su al-Baghdadi come propaganda, mentre il ministro iraniano delle tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni, Mohammad-Javad Azari Jahromi, ha  dichiarato  che gli Stati Uniti hanno semplicemente distrutto la loro  “propria creatura”.

Di SM Gibson
Fonte: themindunleashed.com

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *