Menu Chiudi

Patto di stabilità:NO GRAZIE!Gran Bretagna decolla col no all’Europa.Noi sprofondiamo

Gran Bretagna

[banner]Ormai sono 13 anni che l’ euro è entrato nei nostri portafogli, solamente che invece di riempirli li ha svuotati del tutto… Ci ha lasciato con gli spiccioli inutili ed ingombranti….
Tutti dicevano che l’avvento dell’euro avrebbe determinato un grande passo avanti, una conquista vera e propria…Ma l’ unica cosa che siamo riusciti a conquistare è la nostra schiavitù!
La gran Bretagna invece, ci ha visto giusto! Non si è lasciata infinocchiare dalle promesse fittizie e dalle prospettive rosee…Ha detto si all’ europa ma ha detto no all’ euro! Rifiutato con tutte le sue forze il famosissimo “patto di stabilità”. Esso certamente non avrebbe portato alcun beneficio, anzi avrebbe costretto la Gran Bretagna a sottostare ai voleri della Germania dittatrice, avrebbe dovuto ubbidire ed attuare manovre per far gettare lacrime e sangue al suo popolo ignaro. Insomma, per intenderci hanno detto no ad una serie di ingiustizie, le stesse che adesso stanno conducendo l’Italia verso un collasso totale.
PENSAVATE CHE FOSSE UNA CASUALITA’ IL FATO CHE LA NOSTRA CRISI E’ INIZIATA CIRCA 10 ANNI FA?!
Be sappiate che di “caso” c’è ben poco. E la colpa è proprio di questa favolosa moneta unica. Per l’appunto rifiutata fermamente dalla Gran Bretagna!!!
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Infatti, stando ai dati riportati dagli uffici di statistica della Gran Bretagna, l’economia nel secondo trimestre del 2014 è cresciuta notevolmente, toccando così i livelli del 2008. Per non parlare del tanto discusso Pil, il quale è salito del 3.1% su base annua. Una corsa diretta verso la crescita! Ma le prospettive appaiono ancor più rosee, perchè stando ai dati del Fmi, la crescita futura del paese è stata stimata tra il 2.8% al 3.2%. Questi dati sono sorprendentemente elevati dati che l’ obiettivo è di gran lunga migliore di quello della Germania e degli Usa. In questo modo la Gran Bretagna sarà seconda solamente alla Cina. Mica come l’Italia che è declassata alle ultime posizioni di una classifica infinitesimale……
Secondo la Bank of England i dati positivi potrebbero spingere verso un rialzo dei tassi di interesse ma prima bisogna effettuare uno studio di settore per capire come mai nonostante la crescita, i salari continuano a non salire.

Svegliamoci gente…E’ arrivata l’ora di riprenderci la nostra Italia. Togliamola dalle mani dei nostri politici e riprendiamoci ciò che è nostro.
Riprendiamoci la nostra dignità!!
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *