Menu Chiudi

Gli incendi in Australia sembrano essere dolosi. Arrestate 183 persone

incendi dolosi Australia

E’ da settembre che l’Australia brucia inesorabilmente, ad oggi hanno perso la vita 25 persone e milioni di animali. Per non parlare di ettari ed ettari di foresta mangiati dalle fiamme, con un danno enorme all’ ecosistema e all’atmosfera del nostro pianeta. Basti pensare che l’Australia, dopo l’Amazzonia, è uno dei polmoni verdi più rilevanti per il nostro pianeta.

I roghi inoltre hanno abbassato notevolmente la qualità dell’ aria, specie nella zona del South Wales, situazione che non migliorerà fino a quando gli incendi non saranno completamente estinti.

Ieri la pioggia ha allentato notevolmente i roghi facendo calare di molto lo stato di allerta nella regione. Ma nonostante la pioggia, gli incendi attivi nel New South Wales rimangono oltre 140, tutti al livello di allerta più basso. Nello stato di Victoria, i focolai sono 39, nessuno dei quali a livello di emergenza. La pioggia ha però consentito un po’ di sollievo ai vigili del fuoco e a quanti sono impegnati nella battaglia contro le fiamme e ha permesso ai soccorritori di portare gli aiuti anche alle comunità più isolate.
L’ Australia continua a bruciare quindi, anche se molto più lentamente, ed è anche emerso che tali incendi sembrano essere in gran parte dolosi.

Come riferito da adnkronos:

<< Le autorità australiane hanno arrestato 183 persone con l’accusa di aver appiccato deliberatamente incendi boschivi negli ultimi mesi. Lo riferisce la Xinhua, ricordando che almeno 25 persone hanno perso la vita da settembre a causa degli incendi. Gli arresti sono stati effettuati in relazione a incendi dolosi appiccati nel Nuovo Galles del Sud, a Queensland, Victoria, nell’Australia Meridionale e in Tasmania.

In particolare, nel Nuovo Galles del Sud 183 persone sono state accusate di reati relativi agli incendi boschivi da novembre, mentre 24 sono state arrestate per aver provocato deliberatamente incendi. In Victoria, 43 sono le persone accusate di incendi dolosi nel 2019, mentre nel Queensland 101 persone sono state arrestate, il 70 per cento di loro è minorenne>>.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *