Menu Chiudi

Margherite contaminate,robot che muoiono e radiazioni alle stelle.Effetto radioattivo Fukushima?

margherite contaminate Giappone Tokio Fukushima

Margherite contaminate,robot che muoiono dopo l’esposizione alle radiazioni,valori radioattivi registrati 2000 volte superiori alla norma.Effetto Fukushima?

Se questo è quello che succede ora alle margherite ed ai robot, figuriamoci cosa ne sarà del genere umano in Giappone. A 4 anni dal disastroso terremoto del 2011, con conseguente tsunami e fusione del nocciolo alla centrale nucleare, questo piccolo cespuglio di margherite (foto sopra) suggerisce che non va tutto bene, indipendentemente da quanto i media raccontino al mondo per non terrorizzare le persone e non creare panico in quelle zone. Si tratta di una foto scattata a Nasushiobara e poi pubblicata su twitter dall’ utente @San_kaido.L’immagine mostra delle margherite apparentemente deformi, nelle quali il fiore si è sdoppiato in vari modi, e il testo che l’accompagna racconta che si tratta dei drammatici risultati del disastro nucleare avvenuto a Fukushima nel 2011. Inoltre sono stati rilevati livelli di radiazioni 2000 volte superiori alla norma in un parco giochi per bambini a Tokio.Due ore di esposizione a questi livelli sarebbero equivalenti al massimo tollerato durante un anno… Ma i funzionari giapponesi continuano a sostenere che tutto ciò non è collegato al disastro di Fukushima,ma allora a cosa? Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook
Inutile negare l’evidenza, specie se andiamo ad analizzare il caso della morte del robot inserito nel reattore nucleare, il quale si è spento dopo sole 3 ore di funzionamento per gli altissimi livelli di radiazione. Infatti i reattori paralizzati sono inaccessibili agli esseri umani a causa dei livelli mortali di radiazione, e per questo è stato realizzato un robot per accedervi, esaminare e calcolare come disarmare il reattore. Robot Fujushima [banner]Esso è capace di inserirsi in tubi e passare in spazi stretti in quanto è dotato di cingoli in grado di ruotare fino a 90°.E’ stato inserito nel reattore  accompagnato da un cavo di 40 mt, ma dopo sole 3 ore ha smesso di trasmettere dati lungo tale cavo.Vi mostriamo di seguito la foto dell’inserimento nel reattore. Robot nella centrale Anche di fronte a questa evidenza funzionari e media giapponesi negano il pericolo imminente. Forse ciò che dichiarano serve solo a rassicurare e non terrorizzare i residenti locali, anche se la realtà è ben diversa. Ma cosa sta succedendo davvero a Fukushima e al resto del Giappone? Riferimento : http://www.informarexresistere.fr/2015/07/27/la-radioattivita-di-fukushima-riassunta-in-una-foto-inquietante/]]>

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *