Menu Chiudi

Lo sapevi che il prezzo della corrente varia in base alla fasce orarie giornaliere?Ecco quella più economica

fasce orarie enel corrente lettura

Non tutti sanno che l’Enel ci fa pagare l’energia elettrica con prezzi diversi durante la giornata,quindi ci sono fasce orarie dove la corrente costa meno.Ecco quali sono e i prezzi fascia per fascia.

Quindi il sistema delle fasce orarie Enel fa sì che per ogni periodo della giornata corrisponda una differente tariffazione dell’energia elettrica,e capire il costo rispettivo di ogni fascia oraria porta a risparmiare sulla bolletta elettrica. Ad esempio si può fare un maggior uso di elettrodomestici nella fascia oraria in cui la corrente costa di meno. Tra le fasce orarie Enel, la più economica è contrassegnata con  F3, la quale corrisponde alle ore notturne e ai giorni festivi. Poi abbiamo una fascia inermedia contrassegnata con F2 e una fascia costosa contrassegnata con F1. Ecco di seguito la tabella di applicazione delle tariffe F1,F2,F3 in base alle fasce orarie. Fasce orarie Enel, ecco i dettagli sui consumi [banner]Dalla tabella sopra riportata si evince che la fascia oraria più costosa (F1) viene applicata i giorni feriali dalle 8:00 alle 19:00, una strategia studiata a tavolino per far pagare a caro prezzo l’energia soprattutto alle aziende, attività commerciali ecc, le quali ne consumano molta in quanto questa è la fascia oraria di maggior operatività. Poi abbiamo la fascia intermedia (F2) dalle 19:00 alle 23:00, quando la maggior parte di noi magari guarda la tv, e quindi fa registrare un consumo rilevante. Infine la fascia più economica (F3), viene applicata dalle 23:00 alle 7:00 del mattino seguente, il sabato, la domenica e i giorni festivi, ossia quando si registra un minor consumo di energia elettrica perchè sempre meno persone possono approfittare della tariffa vantaggiosa, in quanto si tratta di ore notturne oppure di giorni in cui si è spesso fuori di casa. Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook
Come si fa a capire quanta energia è stata consumata nelle diverse fasce orarie Enel? Le informazioni sull’esatta ripartizione dei consumi nelle diverse fasce orarie Enel “F2 ed F3″ oppure “F1″ sono disponibili nella prima pagina della bolletta e non solo. Infatti è possibile andare a leggere direttamente sul vostro contatore l’energia consumata nelle diverse fasce orarie. Ecco come fare I contatori Enel presentano un piccolo tasto nero sulla destra, premendolo la prima volta avrete la prima voce che è il numero cliente: inizia con IT seguito da una sequenza alfa numerica. Si tratta del numero identificativo del proprietario del contratto redatto con l’Enel. Premendo il tasto nero una seconda volta, vi apparirà la fascia oraria in atto in quell’istante contrassegnata con : A1 riferito al consumo in fascia F1, A2 riferito al consumo in fascia F2, A3 riferito al consumo in fascia F3. Ovviamente è consigliabile andare ad effettuare la lettura poco prima del termine della fascia oraria interessata per visionarne l’intero consumo. Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook ]]>

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *