Menu Chiudi

Made in Italy!? No, Made in Cina… non sempre l’etichetta ci dice la verità!!

Etichettta

[banner]Oramai siamo un pò tutti abituati a essere presi in giro. A volte dalla tv, altre volte dai politici e in questo caso anche dalla moda….Quante volte vi è capitato di controllare la provenienza di un capo d’ abbigliamento allo scopo di scoprire se era di origine italiano o no!?
BE, SAPPIATE CHE L’ ETICHETTA “MADE IN ITALY” NON è SEMPRE VERITIERA…E ciò che voi credete essere di produzione Nazionale, non lo è affatto.

IL 90% DEI CAPI CHE PORTANO L’INDICAZIONE MADE IN ITALY VIENE REALIZZATO AL DI FUORI DEL RISPETTO DELLE PIU’ ELEMENTARI NORME DI LEGGE, MA SOPRATUTTO VIENE CONFEZIONATO QUASI ESCLUSIVAMENTE DA AZIENDE DI PROPRIETA’ DI IMPRENDITORI CINESI, O ANCHE ITALIANI CHE UTILIZZANO MANODOPERA CINESE IRREGOLARE CHE CON LA TRADIZIONE SARTORIALE ITALIANA NON HA NULLA A CHE FARE.

Questa situazione però, non rigurada i capi di medio livello, infatti queso è un problema generale che colpisce soprattutto le grande marche presenti nel mercato. Dunque, se trovate un cappotto griffato dal prezzo di 800, non andatevi a credere che esso sia prodotto e assemblato in Italia…Neppure se l’etichetta lo riporta scritto.Cosa altrettanto importante è che A PRODURRE I LORO CAPI vi è un numero indefinito di persone sfruttate e mal pagate. Magari poveri immigrati o gente disperata alla ricerca di un poò di pane da mettere sotto i denti. E PER QUESTO: DISPOSTE A TUTTO!
Tutto questo ovviamente va a discapito della collettività, andando a creare un aumento indiscriminato della disoccupazione (CASSA INTEGRAZIONE, MOBILITA’ ETC..) tra i cittadini regolari.

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

IN ITALIA UNA AZIENDA  CHE PRODUCE ABBIGLIAMENTO, IL CUI  PERSONALE E’ REGOLARMENTE ASSUNTO, PAGA I CONTRIBUTI E LE TASSE HA UN COSTO MINIMO DI 34 CENTESIMI DI EURO AL MINUTO. AGGIUNGIAMO CHE LA PRODUZIONE AVVIENE PER 3 MESI E MEZZO OGNI SEI, E’ FACILE CALCOLARE CHE UNA AZIENDA ITALIANA IN REGOLA DEVE CALCOLARE UN COSTO DI 41/42 CENTESIMI AL MINUTO NEL MOMENTO IN CUI FA IL PREZZO DI UN CAPO DA PRODURRE. Ma se noi andassimo a prendere in considerazione le griff più famose…quello conosciute in tutto il mondo che possiamo trovare a Via Condotti a Roma o a Montenapoleone a Milano e ancora, a Parigi, New Yorck ecc… Be per loro è un’ altra storia. Non sono certo intenzionati a pagare 27 centesimo per minuto…Infatti ne utilizzano 24! NON UN CENTESIMO DI PIU’!! Ma facciamo un esempio pratico per farvi capire meglio:

UN PANTALONE PER ESSERE REALIZZATO DAL TAGLIO FINO AL CONFEZIONAMENTO, IN BASE ALLA DIFFICOLTA’, IN MEDIA OSCILLA TRA I 60 MINUTI (SENZA TASCHE O UNA SOLA TASCA, E POCHE O NESSUNA IMPUNTURA ESTERNA VENDUTO AL CLIENTE A 120 EURO) ED I 100 MINUTI (2 TASCHE A FILETTO DIETRO, DUE TASCHE AI FIANCHI DAVANTI ED UN TASCHINO, IL TUTTO CON IMPUNTURE AI FIANCHI E ALLA VITA VENDUTO AL CLIENTE DAI 200 EURO IN SU).
Quindi, IN MEDIA OCCORREREBBE (MA NESSUNA FIRMA LO PAGA COSI’) UN PREZZO DAI 25 EURO (PER ESSERE VENDUTO A 120 EURO) AI 42 EURO (PER ESSERE VENDUTO SUI 250 EURO).
EBBENE, LE PIU’ GRANDI FIRME ITALIANE NON PAGANO PIU’ DI 27 CENTESIMI DI EURO, OVVERO GLI STESSI PANTALONI, VENDUTI A 120 EURO O A 250 EURO, LI PAGANO AL MASSIMO RISPETTIVAMENTE 16 EURO O 27 EURO.
INVECE LE FIRME FAMOSE, MA CHE NON SONO TRA LE PIU’ GRANDI AL MONDO, LO STESSO PANTALONE DA 120 EURO AL PUBBLICO, NON LO PAGANO PIU’ DI 9 EURO ALL’ AZIENDA CHE LI REALIZZA.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook
E non fate vi infinocchiare da chi vi dice che il prezzo ambia per via dei materiali migliori o della tecnologia all’avanguardia… E’ solo LA MANODOPERA NON QUALIFICATA ed INESPERTA!!
Certo, magari ci sarà chi, per fare i suoi pantaloni, utilizza materiali migliori, ma anche in quel caso spede poco per acquistare la stoffa…E’ lo stesso ragionamento fatto per il costo di produzione AL MINUTO!

Sappiate dunque, che prima di decidervi a comprare un capo, che sia di  marca o no…Prima di farlo vostro pensateci sopra e soprattutto: quando vedete: MADE IN ITALY,  QUASI CERTAMENTE E’ STATO PRODOTTO IN CONDIZIONI PIETOSE, PRESSO LABORATORI NEI QUALI I LAVORATORI SONO SFRUTTATI, IN CONDIZIONI DI IGIENE PESSIME ED A PREZZI SOTTOCOSTO, E VOI STATE REGALANDO MOLTI DEI VOSTRI EURO A QUESTE AZIENDE….

FONTE: http://veromadeinitaly.it/
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *