Menu Chiudi

Verso un’estate senza sigarette,i gestori sciopereranno in tutta Italia.Ecco il perchè

estate sciopero sigarette

Guerra tra le associazioni dei gestori dei depositi di tabacco, l’Agemos e Adistal e la Logista Italia, colosso della distribuzione di tabacco e cartine nel nostro Paese. Il rischio è uno sciopero che paralizzerebbe la vendita di “bionde”.

Si rischia un’estate senza sigarette. Agemos e Adistal, le due associazioni dei gestori dei 160 depositi fiscali del tabacco, denunciano comportamenti antisindacali da parte della società italo-spagnola del gruppo Imperial Tobacco, la Logista Italia, colosso della distribuzione di tabacco e cartine nel nostro paese. E si dicono pronti ad uno sciopero.

[banner]Per domani è in calendario un vertice tra le due associazioni di categoria e Logista Italia per raggiungere un accordo e scongiurare una serrata che metterebbe a rischio anche gli introiti in favore dello Stato che derivano dalle tasse sul tabacco: una cifra che si aggira attorno agli 11 miliardi.

“L’unicità della distribuzione dei tabacchi in Italia, da oggi potrebbe non essere più una certezza granitica come lo è stata finora. Ci avviamo verso un’estate senza sigarette”, ha detto il presidente di Agemos, Carmine Mazza. Ricordando l’accordo quadro siglato nel 2012 che ha portato ad una radicale trasformazione del settore e alla chiusura di circa 40 aziende.

Questa è una notizia dell’agenzia TMNews.

Fonte : http://www.internazionale.it/news/tabacco/2014/06/20/sigarette-a-rischio-depositi-fiscali-minacciano-sciopero/

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *