Menu Chiudi

Approvato in nostro fallimento. Equitalia sarà libera di controllare patrimoni e conti bancari! Ma solo ai poveri

Equitalia Sarà il fallimento di una generazione, il fallimento di una fascia già debole e indifesa… Sarà il fallimento vero di un Italia già in ginicchio! E’ stato approvata approvata in senato, con larga maggioranza, una nuova misura “Killer” in cui si da maggiore campo libero di azione e più efficacia all’ ESECUZIONE ESATTORIALE. [banner]Insomma…In parole spicciole Equitalia sarà padrona indiscussa, avrà il potere assoluto di agire come meglio crede entrando sui nostri conti bancarie per curiosare e controllare là dove ritiene più giusto di dover ficcare il naso. Insomma, noi non saremo più i padroni dei nostri averi… Saremo controllati fino all’ultimo centesimo per dare la capacità ad Equitalia di prendersi tutto quello che può e pignorarci persino l’aria che respiriamo se lo riterrà opportuno. In tutto questo: le banche ubbidiranno. Qui si parla non solo di conti correnti, in gioco vi sono azioni finanziarie, dati patrimoniali, titoli, acquisti di auto o altro… In pratica Equitalia sarà il nuovo Mussolini degli anni 40: deve sapere tutto, calcolate tutto per poterne usufruire, deve poter mettere le mani ovunque per fare piazza pulita e prendere quel che desidera! MA VI PARE NORMALE? I NOSTRI DIRITTI NON VALGONO NULLA? Come è possibile leggere nella relazione, il divieto di pignoramento applicato nei corrotti di Equitalia e lasciato alle sole banche, aveva creato una disparità soprattutto perchè si andavano favorendo i creditori privanti (BANCHE) a discapito di quelli pubblici (Equitalia). Così facendo si è avuta una contrazione del recupero dei crediti esattoriali con la conseguenza di una contrazione del gettito per lo Stato.  Eh si..Poverini! Dunque hanno pensato di poter razzolare sia un pò qua, che un pò là… Invece di applicare controlli in Parlamento, si pensa a controllare cittadini che non hanno nessuna colpa, se non quella di aver come governati, persone poco capaci di tutelarci! Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

E’ davvero disumano il modo in cui si garantiscono i diritti ai cittadini. Ormai il potere ed il denaro sta annebbiando la testa a troppe persone e questo sta portando al collasso un sistema già corrotto. Milioni e milioni di Italiani sono già con il portafogli vuoto, a molti è rimasta solo la casa, bene primario, un diritto assoluto di ogni cittadino ed in quanto tale deve essere garantito a tutti. Lo Stato e la società in senso lato dovrebbero mettere in atto il massimo delle agevolazioni possibili affinchè tutti siamo in grado di possedere un’abitazione. Ma ovviamente non accade!]]>

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *