Menu Chiudi

Di Maio: “potremo tornare alla totale normalità quando avremo il vaccino”

coronavirus di maio normalità dopo il vaccino

Lo ha detto il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio in una sua sua intervista a Sky News. Un estratto di tale intervista è stato pubblicato sulla sua pagina facebook. Ecco le parole del ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio riguardo l’epidemia di Covid-19 in Italia pronunciate nella sua intervista a Sky News:

Quando un territorio non sa più dove mettere le proprie bare sta varcando un passaggio storico da cui non tornerà mai più indietro – Posso dire anche una cosa, e questo vale per tutti, non solo per l’Italia: noi potremo tornare alla normalità quando avremo scoperto il vaccino. Per scoprire il vaccino abbiamo bisogno di una grande alleanza internazionale sul vaccino“.

Come specificato nello stesso post, il ministro ha presentato una proposta per tale alleanza internazionale al segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres, ottenendo un largo consenso da molti paesi:
<<La comunità scientifica ci dice che per tornare alla vita di prima sarà fondamentale il vaccino. Per far questo non si può agire in ordine sparso, ma tutti gli Stati del mondo devono collaborare e condividere le loro conoscenze.

Oggi, più che mai, è importante unire tutte le menti, le eccellenze e radunarle intorno a un tavolo per fare in modo che il vaccino arrivi in tempi rapidi e a tutti.
La proposta italiana sull’alleanza internazionale per il vaccino, che ho presentato nei giorni scorsi al segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres, sta ricevendo consenso da diversi Paesi>>.

Il ministro degli Esteri Di Maio ha anche toccato il tema dei cittadini italiani residenti all’estero:
Io come il ministro degli Esteri mi sono assunto la responsabilità di dire agli italiani residenti all’estero: restate lì. Perché in questa fase noi dobbiamo fermare il contagio in Italia. Se vale per i cittadini italiani all’estero vale purtroppo anche per i cittadini stranieri“.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *