Menu Chiudi

Coronavirus: In Lombardia 9 su 10 sono morti a casa o al pronto soccorso. 7 ore di attesa per un’ambulanza

lombardia coronavirus si muore a casa o al pronto soccorso

La sanità lombarda è sull’orlo del collasso dati i crescenti casi di coronavirus, tanto da non riuscire a garantire in tempi brevi assistenza ai malati.
Come riferisce TgCom24, 9 vittime lombarde su 10 da coronavirus “non giunge neanche alle terapie intensive degli ospedali perché muore prima, a casa o senza neanche essere ricoverato“.

Numeri alla mano, il giornale online fa l’esempio della giornata di giovedì, quando solo nella regione lombarda sono stati registrati 2168 deceduti, tra i quali solo 260 in terapia intensiva. Solo il 13% dei pazienti bisognosi sono arrivati in terapia intensiva. Numeri da brivido!
In Lombardia si muore in casa, durante il trasporto in ospedale o su letti improvvisati al pronto soccorso in attesa di essere curati.

Oltre un quarto dei decessi si verifica nel bergamasco, dove il sistema sanitario sembra essere in gravi difficoltà.
Come riferisce Il Fatto Quotidiano, nel bergamasco  se si chiama il 118 per un caso sospetto di un familiare che fatica a respirare e con sintomi che fanno presagire ad una infezione da coronavirus, i tempi di attesa per un’ambulanza raggiungono anche le sette ore!

In passato abbiamo tagliato la Sanità pubblica? Abbiamo dirottato i fondi verso i privati? I risultati sono questi…

Jedanews.com è anche presente su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI→ TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *