Menu Chiudi

Coronavirus. Di Maio alla UE: “spenderemo tutto il necessario senza badare alle vostre scartoffie”

di maio spenderemo quanto necessario coronavirus

Dopo il rifiuto da parte del Presidente del Consiglio Conte agli aiuti inaccettabili proposti da alcuni stati UE “se qualcuno dovesse pensare a meccanismi di protezione personalizzati elaborati in passato (MES) allora voglio dirlo chiaro, non disturbatevi, ve lo potete tenere, perché l’Italia non ne ha bisogno”, non poteva farsi attendere la reazione italiana del “faremo da soli” fino a proposte migliori da parte dell’ Europa.

Infatti Conte ha dato 10 giorni di tempo alla Commissione Europea per trovare soluzioni più accettabili, nel frattempo si farà da soli, e a rimarcare questa intenzione è stato il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio con un post su facebook, del quale riportiamo di seguito i passi più rilevanti.

<<L’Ue non infatti dirsi pronta ad aiutarci solo se accettiamo vecchi strumenti che qualche Paese dieci anni fa ha già sperimentato senza grandi successi. Così non va bene.
Il dolore che i memoranda hanno provocato ad alcuni popoli europei noi non vogliamo portarlo in Italia, quell’esperienza è da cancellare. Stiamo attraversando una delle peggiori crisi dal Dopoguerra.

Non è una questione di retorica o slogan politici. Siamo consapevoli che se non interveniamo in maniera decisa, non risolleveremo la nostra economia. E questo non possiamo nemmeno immaginarlo.
Abbiamo detto agli altri Stati membri che l’Italia spenderà tutti i soldi necessari per dare aiuto ai nostri cittadini, non è questo il momento di tener conto di parametri, scartoffie e burocrazia.
Perché se stai combattendo una guerra devi agire in maniera tempestiva difendendo con tutte le forze il tuo Paese >>.

Di seguito il post integrale di Luigi Di Maio.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *