Menu Chiudi

Coronavirus. Conte: il blocco totale verrà prorogato oltre il 3 aprile. Se non si rispettano i divieti restrizioni più severe

Giuseppe Conte proroga blocco Italia

La fine dell’emergenza coronavirus è ancora lontana. Le misure restrittive sembrano funzionare, ma anche quando i contagi caleranno e si sarà superato il picco, non si potrà tornare subito alla normalità. I provvedimenti di chiusura del governo, dalla sospensione delle lezioni, allo stop degli spostamenti, dovranno per forza essere prorogati. Questo è in sintesi ciò che il Premier Giuseppe Conte ha dichiarato al Corriere Della Sera:

Abbiamo evitato il collasso del sistema, le misure restrittive stanno funzionando, ed è ovvio che quando raggiungeremo un picco e il contagio comincerà a decrescere, almeno in percentuale, speriamo fra qualche giorno, non potremo tornare subito alla vita di prima. Al momento non è ragionevole dire di più, ma è chiaro che i provvedimenti che abbiamo preso, sia quello che ha chiuso molto delle attività aziendali e individuali del Paese, sia quello che riguarda la scuola, non potranno che essere prorogati alla scadenza“.

Bisogna usare il buonsenso e agire tutti con la massima consapevolezza, le sanzioni penali per chi trasgredisce ci sono e verranno applicate in modo severo e sono d’accordo con quei sindaci che hanno chiuso anche le ville e i parchi, una cosa è fare attività sportiva un’altra è trasformare i luoghi pubblici in punti di assembramento, cosa inammissibile. Al momento non sono previste altre misure restrittive di largo respiro, ma se non saranno rispettati i divieti dovremo agire“.

Jedanews.com è anche presente su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI→ TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *