Menu Chiudi

A Bruxelles la storica protesta contro L’AUSTERITA’.Ma noi Italiani dormiamo mentre le Tv censurano!Il VIDEO

Bruxelles

[banner]La tv è sempre più spazzatura… Noi paghiamo il canone per poter essere informati da una tv che dovrebbe raccontare i reali fatti che accadono nel mondo. Invece, nonostante i nostri soldi, essi decidono spinti dalle pressioni politiche e omettono i fatti più importanti attuando una censura violenta affinchè il popolo Italiano continui a dormire… E’ più comodo un popolo mansueto come pecora, che uno propenso alla protesta!
Ma permetteteci una domanda!? Mettendo la coda in mezzo le gambe, si p mai ottenuto nulla!?!?!

Intanto, mentre noi siamo impegnati a non fare nulla…Nessuna tv ha parlato dei violenti scontri avvenuti a Bruxelles durante una manifestazione contro l’AUSTERITA’… Nessuno ha fatto un servizio, seppur misero, in merito a questo problema! Tutti hanno deciso di tacere e sorvolare l’argomento…MAGARI PER PAURA CHE ANCHE IL POPOLO ITALIANO POTESSE PRENDERE LA STESSA DECISIONE…
Ma noi siamo un popolo sopito, che dorme e lascia fare! Magari, siamo un popolo che non si sta rendendo conte del fatto che ci stanno derubando della dignità…..
E’ mai possibile che nonostante le tante ingiustizie, ancora non ci siamo stufati delle bugie che ci raccontano e degli errori che vengono pagati da noi?!?!?

Intanto, stanno tarpando le ali a mezza Europa, riducendo tutti i popoli ad una condizione disumana… Ma ai politici poco importa…Loro continuano ad arricchirsi con i nostri soldi e grazie ai nostri sacrifici!

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Cosa c’è nella testa degli Italiani, noi non possiamo saperlo. Ma possiamo dirvi cosa vogliono che non ci sia… Ma capirlo da soli, non è cosa impossibile! INTANTO NON CI RESTA ALTRO CHE CONSIGLIARVI DI GUARDARE QUESTO VIDEO…. NON “CENSURATE” LE VOSTRE MENTI, MA DIFFONDETELO AFFINCHE’ TUTTI VEDANO!!!!! Il cambiamento, non si ottiene da seduti….. Video Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *