Menu Chiudi

Arriva il bonus per chi assume DETENUTI…Intanto ci ritroviamo figli disoccupati!Ecco cos’è

Detenuti

[banner]Udite udite…Bonus fiscale fino a 700 euro al mese e sgravi contributivi pari al 95% per le imprese che assumono i detenuti. I benefici saranno fruibili anche nei 18 mesi successivi alla scarcerazione, purché il rapporto sia stato avviato prima.
Per carità…Hanno tutto il diritto di reintegrarsi nel mondo che le circonda…Ma crediamo che ci siano altre persone che debbano avere sgravi ed aiuti sul lavoro. Tanto per cominciare: I NOSTRI FIGLI E I PADRI DI FAMIGLIA SENZA UN LAVORO IN GRADO DI DARE SICUREZZA A TUTTI… Piuttosto, pensassero a tutelare le donne che aspettano bambini, le quali spesso subiscono licenziamenti restando senza lavoro ed un bambino da crescere e nutrire. Queste stesse donne devo quasi sentirsi in colpa per essere RIMASTE incinte, come se portassero un fardello…una palla al piede! Questi sono i veri problemi a cui pensare, queste sono le cose principali! Dovrebbero pensare a questo invece che aiutare detenuti… I nostri figli hanno il diritto di avere un lavoro e costruirsi una famiglia! Hanno il diritto di essere felici e spensierati… Ma perché nessuno fa nulla!

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Ma tutto questo pastone che prevede aiuti e quant’altro è quanto prevede il decreto del ministero della giustizia n. 148 del 24 luglio 2014, pubblicato sulla G.U. n. 246 di ieri. Il testo è approdato in Gazzetta dopo che via Arenula ha apportato le modifiche richieste dal Consiglio di stato a inizio anno (si veda ItaliaOggi del 14 gennaio 2014).

Questa è l’Italia! E di questo passo ci porteranno verso il baratro…
 Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *