Menu Chiudi

I benefici del POTASSIO… Si a prugne e banane che sono integratori naturali!

Il potassio a cosa serve? Perché evitare una carenza di potassio? Quali sono gli alimenti ricchi di potassio?
potassio prugne e banane

Circa il novantotto percento degli ioni presenti nella cellula è costituito da potassio e per contro lo ione più presente all’esterno della cellula è il sodio ed i fluidi intracellulari hanno un contenuto di potassio quasi ben trenta volte superiore a quelli extracellulari e da cui si genera un rapporto sodio/potassio uno a dieci per quanto riguarda l’interno della cellula mentre ventotto a uno nello spazio extracellulare.

Privarsi di Potassio pul significare avere dei seri problemi, tra i quali:

    • olori muscolari e conseguente atrofia
    • depressione e insonnia
    • edemi (ritenzione idrica)
    • dolori ossei ed articolari
    • affaticamento
    • spossatezza
    • stitichezza

disturbi nervosi

Durante la stagione estiva il corpo suda molto e ha bisogno di reintegrare Sali minerali necessari alla salute e al benessere, come il potassio. Le prugne sono una fonte importantissima che non dovrebbe mancare sulle nostre tavole…
Comunemente si crede che la banana sia il frutto per eccellenza che contiene più potassio in assoluto, invece ottimi alimenti con un quantitativo rilevante di potassio, sono anche LE PRUGNE ED IL  prezzemolo il quale ne è naturalmente più ricco.

Il fabbisogno giornaliero di potassio è di circa 2.000/4.000 mg e una decina di prugne – in particolare quelle della California – aiutano a ripristinarne quasi 800 mg.

«Le prugne della California sono un alimento pratico ad alto contenuto di potassio, minerale dalle molte proprietà tra cui aiutare il normale funzionamento dei muscoli, contribuire a mantenere normali i livelli della pressione sanguigna e prevenire alterazioni del sistema nervoso», spiega la nutrizionista Evelina Flachi.

Le prugne della California consentono tanche di integrare una buona fonte di fibre nella dieta quotidiana. La Commissione Europea ha anche confermato che 8-12 prugne garantiscono un effetto benefico per la salute dell’apparato digerente e forniscono un quarto della quantità giornaliera raccomandata di fibre.

  • Una mancanza costante di potassio rende più difficoltoso il suo immagazzinamento da parte dell’organismo
  • Una eccessiva quantità di potassio ematico può essere dovuta a problemi renali causando severe perdite di fluidi.
  • Quasi il novanta percento del potassio viene assorbito vista la sua grande solubilità
  • La buccia di molti cibi come le patate è ricca di potassio quindi qualora questa fosse commestibile è meglio consumarla.
  • Attenzione che la caffeina aumenta l’escrezione urinaria di potassio.

ECCO I MIGLIORI ALIMENTI, che contengono quantitativi rilevanti di potassio. Essi sono tutti genuini e facilmente reperibili!

 

cibi ricchi di potassio

FONTI: inerboristeria.com

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *