Menu Chiudi

Sei una persona ansiosa? Uno studio dimostra che sei più intelligente

ansioso intelligente ansia

Sei una persona ansiosa?Uno studio dimostra che sei più intelligente rispetto a molti altri che non lo sono.L’ansia che innesca l’ intelligenza.Ecco perchè.

Secondo uno studio della Lakehead University in Canada le persone ansiose sarebbero le più intelligenti.Questo studio dimostra che è proprio l’ansia che crea i presupposti e l’innesco dell’intelligenza. Lo studio è stato effettuato dallo psicologo Alexander Penney su 126 studenti della Lakehead University, ai quali è stato somministrato un questionario per valutare il livello di ansia e dei test per misurare il quoziente intellettivo (QI).

I risultati dimostrano che all’aumentare dell’ansia aumenta l’intelligenzaMa qual’è il fattore che fa sì che avvenga ciò?  Lo stato di apprensione tipico delle persone ansiose. Pensare troppo, rimuginare, sentirsi in apprensione e preoccupati per gli eventi passati, in corso e futuri, sono elementi comuni a chi vive in un continuo stato di ansia. Nonostante questi comportamenti abbiano spesso una connotazione negativa e vengano vissuti con intenso malessere da parte di chi li vive e di chi vi sta intorno, lo studio sopra citato ha scoperto che i grandi “ruminatori mentali” sono in realtà mediamente più intelligenti di chi vive in pace con se stesso e tiene a bada le proprie emozioni.

 L’intelligenza coinvolta è quella linguistico-verbale, ovvero la capacità di parlare e scrivere con facilità usando i giusti termini, saper spiegare e convincere, insegnare e avere padronanza di sintassi e uso pratico della lingua, qualità spesso accompagnate da un uso umoristico delle parole.

Perchè l’ansia innesca l’intelligenza?

Le persone ansiose ed apprensive, a causa elle loro preoccupazioni, sono più propense a valutare, ad aggiornarsi, a studiare a fondo per sentirsi più sicure, non sottovalutano quasi nulla, hanno occhi dappertutto, sono sempre alla ricerca del perchè. Tutti questi fattori portano ad una capacità linguistico-verbale da invidiare e ad una una maggiore abilità di analisi rispetto agli altri. Infatti lo sopra citato applicato agli studenti della Lakehead University, ha dimostrato proprio che al salire delle preoccupazioni e delle ruminazioni da parte di questi, aumentavano anche i livelli e i risultati nei test di intelligenza verbale e analitica. C’è di più. L’apprensione sarebbe anche uno dei motivi ad aver permesso alla civiltà umana di evolversi e sopravvivere, dal momento che le paure anticipano il sentore del pericolo e aiutano a prevenirlo e gestirlo meglio.

Ecco di seguito ulteriori 18 casi comuni che fanno capire perchè l’ansia causa l’innesco dell’intelligenza:

1 In testa hai un Moto GP di pensieri in più rispetto alle persone tranquille.

2 Le notti passate insonni a preoccuparti di tutto hanno affinato la tua capacità di autoanalisi.

3 La tua ipocondria ti ha costretto a consultare parecchi siti specialistici, in questo modo ti sei costruito un solido vocabolario scientifico.

4 La paura di commettere errori grammaticali ti obbliga a ripassare le regole ancora e ancora e ancora.

5 Ascoltando la frase “sei libero per un caffè” le persone normali ne colgono solo il senso superficiale, tu cogli l’intera poliedricità semantica di quell’enunciato e invece di perdere tempo andando a bere quel caffè ti chiudi in camera a cercare mille sottintesi.

6 Anni di diffidenza paranoide verso la gente ti hanno reso un acuto osservatore della personalità umana.

7 Siccome parlare in pubblico ti mette a disagio hai allenato l’arte dell’ascolto.

8 Una delle rare attività che non disturba il tuo sistema nervoso è stare in casa a leggere.

9 Il pensiero è un muscolo che va allenato con costanza e l’ansia è il tuo doping.

10 Prendere in considerazione almeno 1000 possibili conseguenze prima di agire ti ha reso un fine stratega.

11 Agire di impulso è il pass par tout della stupidità e tu l’impulso non sai nemmeno cosa sia.

12 Quando racconti un aneddoto temi sempre che non sia interessante, allora lo migliori allenando la creatività.

13 Hai potenziato la tua intelligenza matematica calcolando la dose massima di En che il tuo organismo può sopportare.

14 Sei attratto sessualmente dai ragionamenti la cui logica è trasparente.

15 La paura di ferirti ti ha tenuto lontano da quelle attività che aumentano il rischio di colpi alla testa, ad esempio il calcio.

16 L’ansia del giudizio altrui ti ha insegnato a vestirti in modo intelligente evitando sia Hogan sia risvoltini.

17 Quando leggi un nuovo libro, ascolti un nuovo disco o guardi un nuovo film, la paura di essere la voce fuori dal coro ti evita di fare commenti imbecilli come accade alla gente rilassata.

18 Il mondo è un luogo pericolosissimo, solo uno stupido non starebbe in ansia.

L’ansia però abbassa le difese immunitarie Occhio cari ansiosi, avete capito di essere più intelligenti ma non “cullatevi sugli allori”, perchè siete anche più deboli. Infatti piegano ancora i ricercatori, tali comportamenti possono portare a un abbassamento delle difese immunitarie esponendo maggiormente chi ne soffre alle malattie.

Riferimenti: http://www.corriere.it/salute/ http://magazine.oltreuomo.com

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *