Menu Chiudi

ALLERTA ASL: "Non toccate questa pianta tossica".Sapevate che se ne parla già da anni ma nessuno ha mai detto nulla?

pianta tossica Panace di Mantegazza. Panace di Mantegazza: la pianta tossica per eccellenza. Diffusa anche in Italia… ATTENZIONE Insomma… Crea danni, irritazioni di grave entità e  danni agli occhi. Ma in tutto ciò se ne parla solo adesso… C’è stato qualcuno che se ne è occupato qualche anno fa, ma l’allarme dato dalla Asl non sembra aver apportato gli effetti sperati. Stiamo parlando della Panace di Mantegazza, nota per essere una pianta altamente tossica ed invasiva! I due botanici del Museo di Storia Naturale di Milano, Gabriele Galasso ed Enrico Banfi, che hanno lavorato alla classificazione delle specie invasive promossa dal ministero dell’ Ambiente a livello nazionale, hanno spiegato che questa pianta tossica «Può crescere in altezza fino a 5 metri, la sua caratteristica è che fiorisce una sola volta nella sua vita e poi muore». La sua pericolosità è legata principalmente ad una serie di fattori. Prima di tutto si riscontra un’ elevata tossicità cutanea ed oculare che si scatena con la la fotoesposizione. I danni da essa provocati sono talmente gravi da determinare la morte di tutta vegetazione in corrispondenza della vicinanza della pianta stessa. Per cui porta alla morte certa di ogni biodiversità. Per tali motivi è considerata una pianta “indesiderata” e fa parte delle cosiddette Specie Aliene Invasive.[https://it.wikipedia.org/wiki/Heracleum_mantegazzianum] Già il solo contatto della pelle con questa pianta tossica, provoca i suoi danni seri ed irreparabili nell’uomo. Infatti, in questo caso la pelle non sarà più in grado di difendersi dai raggi del sole, sarà esposta ai raggi UV senza filtri di protezione determinando ustioni gravi . Vi basta guardare le foto caricate in questo articolo per capire che non si scherza con questa pianta e che bisogna davvero stare attenti. pianta tossica pianta tossica 2 DANNI ALLA CUTE A AGLI OCCHI: Se toccate per sbaglio questa pianta, magari non sapendo che siete d’avanti ad una pianta tossica per eccellenza, ecco cosa potrebbe accadervi: – provoca gravi infiammazioni della pelle con – conseguente formazione di estese lesioni bollose che possono lasciare cicatrici permanenti e profonde. – Irritazione fastidiosa e dolorosa. – A volte può essere necessario il ricovero in ospedale. – Piccole quantità di linfa negli occhi possono causare cecità temporanea o anche permanente se si tratta di casi più gravi. pianta tossica 3 pianta tossica Queste reazioni sono dovute alla presenza, nelle foglie, nei fiori, nei semi, nel tronco e nella radice di derivati furocumarinici che sono in grado di penetrare nel nucleo delle cellule epiteliali e legarsi al DNA uccidendo le cellule. In Germania, dove questa pianta costituisce una reale emergenza, nel 2003 ne sono state riportate 16.000 vittime. In questo stesso paese vengono spesi annualmente circa 44 milioni di euro per combattere le Specie Aliene Invasive tra cui il Pànace di Mantegazza. ECCO COME RICONOSCERLA:  il colore delle foglie che, a differenza dell’angelica, dell’Heracleum lanatum e della panace comune (Heracleum sphondylium) sono di colore verde chiaro brillante e tendente al giallo con le profonde lobature e segmentazioni di cui si è parlato L’aspetto del tronco che è molto spesso e robusto, simile a quello del carciofo, con striature rosso scuro e contornato da peli irti L’altezza e la mole che sono molto superiori a quelle delle altre due piante citate dalle quali va distinta L’aspetto ovoidale dei frutti e del loro involucro che, nel momento della fioritura rimane attaccato alla base dell’ombrella e tende ad appassirsi Il diametro e l’imponenza dell’ombrella che è la più grande tra le ombrellifere [https://it.wikipedia.org/wiki/Heracleum_mantegazzianum]  

FONTE ARTICOLO: https://it.wikipedia.org/wiki/Heracleum_mantegazzianum
]]>

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *