Menu Chiudi

Quello che sta succedendo in uno dei nostri mari è assurdo!IL VIDEO

quello che è successo nei nostri mari è assurdo

Quello che sta succedendo in uno dei nostri mari è assurdo.I pescatori calabresi hanno avvistato una nave che effettua degli esperimenti.Ma poi…..

I pescatori calabresi, per l’ennesima volta, hanno avvistato al largo delle coste una nave che effettua degli esperimenti, la “Minerva uno”, e hanno chiamato la guardia costiera. Hanno inoltre invitato la nave a far rientro al porto per avere chiarimenti sul fatto che ogni qualvolta che essa è presente il pesce non c’è.
All’ arrivo dei pescatori gli uomini a bordo della Minerva uno hanno immediatamente ritirato l’attrezzatura immersa con cui effettuava tali esperimenti, e invece di rispondere si danno alla fuga.
Così inizia l’inseguimento al quale si uniscono ben 50 pescherecci.

Questa fuga ha lasciato perplessi in molti, soprattutto dopo che si è saputo, tramite i controlli della capitaneria di porto di Crotone, che la nave è addirittura autorizzata dal Ministero.

Come si legge nell’ordinanza firmata dalla Capitaneria di Porto e dalla Guardia Costiera locale infatti, la Minerva uno è una imbarcazione utilizzata nell’ambito della campagna oceanografica “Pasc” (finalizzata al monitoraggio ambientale ed alla acquisizione di dati geologici e geofisici del Mar . Mediterraneo) nella zona del Mar Tirreno e del Mar Jonio (quì maggiori info).

Ma che tipo di esperimenti effettua la nave per far sì, a detta dei pescatori, che la sua presenza faccia sparire i pesci, creerebbe un notevole danno all’ ecosistema e rappresenterebbe quindi un danno economico per la pesca?
Perchè la nave si è data alla fuga nonostante è legalmente autorizzata a fare i suoi esperimenti?

A detta di molti che pescano da tempo in quelle zone, la nave utilizzerebbe la tecnica dell’ “Airgun” (maggiori info quì) che consiste nell’utilizzo di un cannone sottomarino che emana onde sismiche artificiali tramite potenti bolle d’aria per scandagliare il sottosuolo e per scoprire se sotto un fondale marino sono presenti giacimenti di gas o petrolio.

Inoltre secondo Legambiente, l’ Airgun provocherebbe danni alla fauna marina anche a chilometri di distanza, pertanto è una tecnica che è stata disapprovata dalla comunità scientifica.
Sarà forse per questo motivo che la Minerva uno si è data alla fuga?

Vi mostriamo di seguito il video di “Pescatori a tavola” che riguarda l’avvistamento e la fuga sopra descritti. Buona visione

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *